la nostra storia

il coro bandekoBANDEKO in lingua lingala (del Congo RD, ex-Zaire) vuol dire “fratelli”, e vorrebbe richiamare sempre lo spirito che anima questo gruppo, nelle ‘uscite’ come nelle ‘prove’, come negli altri momenti della nostra vita.

Il coro nasce a Milano dall’esperienza che alcuni di noi hanno condiviso anche grazie ai campi di lavoro in Africa e America Latina organizzati dall’associazione Africa Oggi.
Nei primi anni novanta (’92/’93) una decina di persone si impegna a preparare i canti per l’Eucaristia che si celebra durante le giornate d’incontro di Africa Oggi creando una sorta di “ponte ideale” verso le comunità incontrate durante i campi di lavoro.
Il canto in lingua straniera diventa così uno “strumento” per vivere la propria spiritualità in modo nuovo e per rendere la celebrazione più “partecipata”.
Un giorno, una coppia che aveva condiviso l’esperienza di campo di lavoro, chiese a questo primo gruppetto di cantare al loro matrimonio (settembre 1994), e … si accettò!
Dopo un paio di impegni di questo tipo vi furono le richieste di diverse parrocchie per animare S.Messe missionarie. Si pensò subito che fosse buona idea condividere questi canti provenienti da paesi lontani e di devolvere le offerte a sostegno di progetti di solidarietà.
Dalla metà dell’anno ‘96 il coro ha assunto il nome Bandeko.

Da allora gli impegni del coro si sono moltiplicati e si è stati presenti in numerosi contesti: giornate missionarie, battesimi, feste dei popoli, mandati ai volontari, marce della pace, rassegne corali, anniversari missionari, ecc.
Ancora oggi, con molta semplicità, si dedica una serata alla settimana a provare e riprovare per migliorare i canti ed impararne di nuovi.